Per una buona ragione abbiamo integrato il GOLD*CHIP, sviluppato nell'estate del 1997 dal team BIOTAC Norbert Kindl e Marco-Raffaello Dozio, nel BIONIC© Ionizer. Questo ci permette di ottenere una ripolarizzazione del circuito elettrico e un'ottimizzazione della ionizzazione. Cosa significa esattamente?

Effetto del GOLD*CHIP sulla rete elettrica

Dopo varie richieste da parte dei nostri clienti per sapere se l'effetto del GOLD*CHIP è limitato agli smartphone, ai laptop e ai router WiFi, volevamo anche sapere se questo è il caso. Alla fine di dicembre 2013, abbiamo quindi avuto il suo effetto sulla rete elettrica testata con il metodo sviluppato dal Dr. Masaru Emoto. Questo test è stato condotto in una fattoria da un ricercatore svizzero che ha lavorato per il dottor Masaru Emoto negli anni Novanta.

Per effettuare questa analisi, una fiala di acqua distillata, che raramente è in grado di produrre forme cristalline, è stata posta in una presa da 230 Volt. Dopo un certo tempo, 22 gocce d'acqua della fiala sono state congelate e fotografate al microscopio. Qui sotto potete vedere l'immagine con la presa di connessione e l'immagine di un cristallo d'acqua deformato che è stato creato.

Quando abbiamo ricevuto la valutazione il 30 dicembre 2013, siamo rimasti senza parole. Ad essere onesti, tutta la nostra squadra non si aspettava un tale risultato. Dopo la conversazione telefonica con il responsabile dell'analisi, che ha effettuato l'analisi ed è rimasto anche molto stupito dai risultati ottenuti, siamo riusciti a concludere un 2013 turbolento con la coscienza pulita.

Nota sulla formazione dei cristalli d'acqua

Durante il primo studio, condotto nell'ottobre 2001 dalla filiale svizzera di Masaru Emoto (WYSE Crystal Laboratories) con un altro prodotto della nostra gamma, siamo stati informati che la gradazione e la valutazione è stata fatta in cristalli A, B, C, D, D, E, F, F, G, H, I, J e K, essendo i cristalli A degli esagoni perfetti con formazione uniforme della corona.

Siamo stati anche informati che l'esperienza ha dimostrato che i cristalli A o B si formano solo da campioni d'acqua prelevati da acqua di sorgente pura! La normale acqua potabile non è in grado di formare belle forme cristalline o addirittura esagonali.

Per questi motivi, i risultati ottenuti con il GOLD*CHIP sono fisicamente "impossibili" e proprio per questo motivo sono da classificare come alti.

Le analisi scientifiche e biofisiche, che presentiamo sulla homepage del GOLD*CHIP, dimostrano in modo impressionante il suo potenziale di protezione!