Dolore post-operatorio

Il dolori che si verificano dopo un'operazione sono chiamati post-operatori. Non solo causano sofferenza, ma hanno anche un effetto negativo sull'intero processo di recupero. Una sofisticata terapia del dolore è quindi essenziale per il recupero della qualità della vita ... ...se il danno subito permette un recupero.

In Austria, per fare un solo esempio, ogni anno vengono effettuate più di 1,2 milioni di operazioni. È noto da fonti attendibili che circa 420.000 pazienti soffrono di forti dolori dopo interventi chirurgici ... e in circa 120'000 persone il dolore diventa cronico!

Per quanto possa sembrare stupido: il dolore ha un'importante e vitale funzione di avvertimento e di segnalazione per il corpo.

Le sostanze che inducono il dolore convertono lo stimolo doloroso in informazioni elettriche, che vengono trasmesse sotto forma di impulsi elettrici attraverso le fibre nervose al midollo spinale e poi attraverso i tratti nervosi ascendenti al cervello. Nel cervello, le informazioni in arrivo vengono valutate e percepite come dolore.

Le fibre nervose che conducono il dolore sono principalmente danneggiate da lesioni esterne o interventi chirurgici. Ciò si traduce in un cosiddetto dolore nervoso (dolore neuropatico), che purtroppo di solito è difficile da trattare con semplici antidolorifici. Oltre a questo, le fibre nervose che conducono il dolore possono anche essere danneggiate da malattie come il diabete.

L'uso regolare (soprattutto durante la notte) del generatore di ioni, il BIONIC© Ionizer, può spesso ridurre notevolmente il dolore postoperatorio.

Perché siamo così convinti? Perché a) il nostro team di ricerca ... e b) molti medici internazionali hanno potuto acquisire un'esperienza corrispondente.


>• sezione successiva: Processo respiratorio delle cellule